Sequestro beni tra Molise e Abruzzo

Tre avvisi di garanzia e sequestro di beni da parte della Guardia di Finanza di Isernia nell'ambito di una vasta indagine sul territorio nazionale coordinata dalla locale Procura della Repubblica. L'inchiesta è su una truffa che sarebbe stata perpetrata ai danni di soci di una società per azioni. Destinatari degli avvisi di garanzia sono due imprenditori ed un professionista. In esecuzione del provvedimento giudiziario, eseguito sotto il coordinamento del Procuratore capo della Repubblica di Isernia Paolo Albano, le Fiamme gialle hanno sequestrato beni mobili e immobili nelle province di Isernia, Campobasso e Chieti, per un valore complessivo di circa 2 milioni di euro. La truffa, secondo quanto emerso dalle indagini, sarebbe stata architettata da un imprenditore umbro, già sottoposto a misure cautelari e condannato per reati tributari, societari, bancarotta fraudolenta, riciclaggio e trasferimento illecito di valori, individuato quale 'dominus' in diverse truffe milionarie ai danni dello Stato.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Dragoni

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...